Ugo CavalleraLa politica al servizio del territorio è sempre stata la mia passione.

Biografia

Nato a Bosco Marengo (AL) il 15 luglio del 1945, è sposato, ha un figlio ed una nipotina. Proviene da una famiglia di lavoratori autonomi. Ha partecipato alle attività delle organizzazioni giovanili cattoliche. Nel proprio paese è stato tra i fondatori di diverse associazioni ad iniziare dalla pro-loco.

Si è sempre impegnato per la valorizzazione dei Beni storico-architettonici dell’alessandrino ad iniziare dal Convento di S. Croce, voluto da Papa Pio V° e tutelato anche dal F.A.I. La sua formazione scolastica si è svolta nell’Istituto Tecnico Industriale Statale “Volta” di Alessandria. E’ iscritto al Collegio professionale dei periti industriali diplomati e laureati di Torino-Asti-Alessandria.

Esperienze lavorative

Conseguito il diploma da perito elettrotecnico, a pieni voti, fu subito chiamato per l’assunzione nel settore della telefonia dall’allora SIP (ora Telecom). Successivamente è stato assunto, mediante concorso pubblico, nel settore elettrico dall’Enel dove è stato assegnato per alcuni anni a Torino nel Centro di progettazione della centrali termoelettriche. Successivamente per vent’anni è stato assegnato al settore della distribuzione dell’energia elettrica nell’area del Piemonte orientale, con responsabilità crescenti ed anche con incarichi speciali di rapporto con gli enti locali ed il territorio soprattutto in occasione dell’avvio dei progetti di nuove centrali di produzione elettrica.

Esperienze nelle Istituzioni locali

La politica al servizio del territorio è sempre stata la sua passione per cui vanta una pluriennale esperienza come amministratore locale:

– Nel Comune di Bosco Marengo (AL), dove tuttora risiede, è stato consigliere ed assessore comunale portando a compimento la realizzazione delle nuove scuole elementari e materne, il Piano regolatore, il completamento delle retri idriche e fognarie oltre agli impianti sportivi comunali.
– Nella Provincia di Alessandria, eletto per quattro mandati come consigliere ha ricoperto anche il ruolo di assessore al Bilancio e Personale; in tale periodo si è riusciti a finanziare un nuovo edificio scolastico (medie superiori) nei principali centri zona della Provincia.
– Negli anni 1989/90 è stato membro del Comitato Esecutivo della Cassa di Risparmio di Alessandria, allora istituto di credito di diritto pubblico e presidente della Caral-Tibuti, società allora costituita dalla banca per diventare concessionaria della riscossione dei tributi nella provincia di Alessandria

Esperienze in Regione Piemonte

Incarichi ricoperti:

Eletto per la prima volta consigliere della Regione Piemonte nel 1990 nella quota proporzionale spettante alla provincia di Alessandria. Nella circoscrizione di Alessandria è stato rieletto nelle successive quattro legislature, risultando sempre il più votato della lista di Forza Italia.
In Regione ha avuto modo di acquisire una vasta esperienza in una fase politica di grandi cambiamenti ed eventi eccezionali.

Infatti nel 1993 viene nominato assessore regionale, carica che mantiene fino al 2005 gestendo le seguenti deleghe:

-dal 93 al 95 Urbanistica, Edilizia residenziale e Trasporti -dal 95 al 2001 (Giunta Ghigo) Ambiente, Lavori pubblici, Difesa del suolo e Protezione Civile. -dal 2001 al 2005 (Giunta Ghigo) Ambiente, comprendente l’energia, le risorse idriche e i parchi, inoltre Agricoltura e, per un biennio, Commercio estero. -dal 2005 al 2010 ha svolto il compito di Consigliere regionale di opposizione alla Giunta Bresso. -dal 2010 al 2012 (Giunta Cota) Vicepresidente della Regione con deleghe al Territorio, Edilizia residenziale, Opere pubbliche e Legale.
– dal 2013 al 2014 (Giunta Cota) Sanità, Politiche sociali e Volontariato a seguito di un rimpasto della Giunta.
-Principali risultati conseguiti nei settori a lui affidati: -governo del territorio: –approvazione da parte della Regione del Piano Regolatore della Città di Torino –riconoscimento Unesco come patrimonio mondiale dei “Sacri Monti” e dei “Paesaggi viticoli di Langhe-Roero e Monferrato” –revisione della legge urbanistica regionale per semplificare ed accelerare le procedure -ambiente e risorse idriche: –bonifica del sito Acna di Cengio e Saliceto(CN) –avvio della bonifica dell’amianto nella Città e nella zona di Casale Monferrato(AL) –organizzazione in Piemonte del sistema integrato di gestione dei rifiuti e del ciclo delle acque –costituzione dell’A.R.P.A. Piemonte -protezione civile —–riorganizzazione del servizio di protezione civile basato sui pilastri della previsione, prevenzione, comunicazione e coordinamento dei soccorsi nelle emergenze –piani di ricostruzione, nei territori colpiti dalle grandi alluvioni piemontesi del 1994 e del 2000, di infrastrutture private e pubbliche
-Sanità e Servizi sociali –in stretta sinergia con il collega assessore al Bilancio, ha attuato il “Piano di rientro e riorganizzazione 2010-12” avviando il “consolidamento” del rilevante debito pregresso mediante il D.L. 35/2013 e perseguendo l’azzeramento del deficit annuale del Servizio Sanitario regionale attraverso i “Programmi operativi sanitari” 2013-15”, pur mantenendo nel contempo apprezzabili e riconosciuti livelli di prestazioni.
-A livello interregionale dal 1995 al 2015 è stato nominato Capofila degli assessori regionali all’Ambiente e componente dei Consigli di diversi organismi associativi delle Regioni italiane nel settore dell’ambiente e delle opere pubbliche, di cui ha anche assunto la presidenza come nel caso di A.I.NE.VA. (previsioni neve e valanghe) e di I.T.A.C.A. (normativa appalti ed edilizia)

Altre informazioni personali
Non ha riportato condanne penali e non ha procedimenti penali in corso.
-Aderisce a diverse associazioni culturali e di promozione del territorio -Fa parte del Lions Club International nell’ambito delle strutture associative della zona di Alessandria ove ha ricoperto anche l’incarico di Presidente di Club.
-Nel 2013 ha ricevuto l’onorificenza di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per l’impegno profuso a seguito delle calamità naturali registrate in Piemonte. -Ha aderito a Forza Italia sulla scia del Presidente Silvio Berlusconi condividendo il suo programma politico per l’Italia ed il suo ancoraggio al Partito Popolare Europeo. -In Forza Italia Piemonte svolge assiduamente l’incarico di Vice-coordinatore regionale e di Responsabile Organizzativo. -In Forza Italia Alessandria è stato eletto Coordinatore provinciale nel Congresso del 2015 impegnandosi a rinsaldare i rapporti con le altre forze di centro-destra.

Blog

Contatti

Per segnalare dei problemi, per richiedere Informazioni: